Opera Uno

Intervista con Milena Boldi

boldi-milena_250Milena Boldi risponde ad alcune domande sul suo eBook “Raccolta di poesie” e sulla propria attività letteraria.

Come ha scelto le poesie da inserire in questa raccolta?
Sono le poesie a cui sono più affezionata.

Di cosa parlano le sue poesie? Da cosa è stata ispirata?
Parlano delle mie emozioni nei confronti della vita, della natura e della mia quotidianità in generale. La quotidianità può coincidere per molti, ciò che la differenzia è l’emozione con cui la si vive.

Cosa direbbe ai dei potenziali lettori per invitarli a leggere la sua raccolta poetica?
Tutti ci poniamo domande e ci sentiamo costretti a darci delle risposte per non perdere il senso della vita. A volte riusciamo a farlo attraverso la poesia. Chi leggerà i miei versi potrà confrontare il proprio punto di vista con il mio.

In quali momenti della giornata si dedica alla scrittura? Ha bisogno di solitudine per scrivere?
Posso dedicarmi alla scrittura in qualsiasi ora del giorno o della notte, in base all’ispirazione del momento, quando un’emozione intensa mi spinge a mettere i miei pensieri nero su bianco. In genere elaboro meglio in solitudine.

Cosa pensa della poesia in generale? Secondo lei i poeti possano dare un contributo al miglioramento della società?
La poesia fa parte dell’umana capacità per chiunque desideri farsi coinvolgere. Che le diverse forme d’arte possano influire sull’andamento sociale mi sembra un dato di fatto. Le persone sensibili a una forma d’arte sono generalmente sensibili anche nei rapporti umani e perciò, inevitabilmente, possono contribuire al miglioramento della società.

Come poetessa e narratrice quali obiettivi ha raggiunto e quali vorrebbe raggiungere?
La partecipazione e il buon piazzamento in diversi concorsi rappresentano la conferma della validità delle mie opere. Certamente il sapere di essere letta da altre persone mi riempie di gioia ed è per me un grande stimolo alla scrittura. Il sentirsi accettata dal pubblico trasforma in dialogo ciò che era affiorato come monologo.

Tra i poeti contemporanei e quelli del passato quali preferisce? Quali di loro ha letto con particolare interesse o piacere?
Sono cresciuta e ho studiato leggendo i poeti del passato, che ho amato, ma ho trovato oggi la mia dimensione tra i poeti contemporanei tra cui, in particolare, Federico Garcìa Lorca.

E tra gli scrittori quali preferisce?
Leggo con piacere Alessandro Baricco, affascinata dal suo metodo di scrittura, dal suo linguaggio e dal suo modo di rappresentare fatti sempre ai limiti della realtà. Leggo anche scrittori che sanno narrare storie ricche di suspense, quali Ken Follett e John Grisham. Apprezzo anche scrittori che sanno scrivere storie che, pur ricche di colpi di scena, non hanno eroi ma approfondiscono l’aspetto psicologico dei personaggi, qual è Charlotte Link, che rappresenta per me un’autrice che sa mantenere l’equilibrio tra narrazione e intimismo.

Perché ha scelto di pubblicare un eBook anziché un libro cartaceo?
La soddisfazione di pubblicare in formato cartaceo è grande e credo che ciò sia dovuto anche all’età. Sono altrettanto contenta, tuttavia, della pubblicazione digitale. Quali siano i vantaggi e gli svantaggi delle due forme, lo scoprirò man mano con la pratica.

Annunci

Opera Uno

Opera Uno. Rassegna di autori, libri e creatività letteraria

.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Alcuni amici di Opera Uno

Questo sito fa uso di cookie

Questo sito, come tutti quelli ospitati sulla piattaforma WordPress.com, utilizza cookie per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Potete rifiutare l'uso dei cookie cambiando alcune impostazioni del vostro browser. Per maggiori informazioni consultate la pagina Privacy.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: