Opera Uno

Piero Simoni

Piero SimoniPiero Simoni, all’anagrafe Pierluigi Simoni, è nato nel 1948.
Autore di opere di poesia e narrativa, ha pubblicato alcuni volumi, è presente in numerose antologie e si è affermato in vari concorsi letterari.

Ecco come l’autore spiega il proprio pensiero artistico:

Considero la mia vita artistica una presenza, una testimonianza, consapevole che i giorni non sono solo quelli di relazione economica, di interscambio utilitaristico, ma vi è un qualcosa d’altro che agisce nella sfera dell’anima. Cerco quindi di esprimere, con la mia interiorità, la mia sensibilità, attraverso le espressioni che mi sono più congeniali, quello che vedo, quello che sento, percepisco: io in mezzo agli altri, nella contemporaneità della mia esistenza, uomo che si pone la domanda della relazione fra sé e l’universo, fra sé e l’infinito.
La poesia è il mezzo con il quale metto a nudo la mia anima. Disciplina che ritengo sia, in epoca di smarrimento e di perdita di autenticità, la voce più pura che l’uomo possa esprimere, quella che non obbedisce a regole di nessun tipo: economico, politico, ecc.
La poesia, che in questo periodo storico non viene ascoltata, può costituire un elemento di salvezza per l’umanità, essendo in essa rivelato ciò che l’uomo veramente è: il suo essere e non il suo apparire. Alla poesia intendo affidare, non per scelta ma per vocazione, il mio pensiero artistico.
Sono debitore del progetto globale del “narrare”, in chiave poetica, di quello che è la vita, la vita quotidiana, la vita dell’anima nella quotidianità presente, nel suo passato privato e pubblico, dell’uomo al centro del mondo e dell’universo, di tutto il tempo, facendo uso come cardine alla memoria che rivive e di nuovo colora, di alcune letture insistite di autori del Novecento letterario quali Pirandello, Musil, Svevo, Proust, Saba e Penna.
I racconti che ho scritto nel corso degli anni e ancora scrivo, sono complementari alla poesia, venendo dopo come impegno, come attenzione, addirittura per un decennio tacitati per non intralciare il cammino dell’altra.
Raramente scrivo una poesia a soggetto, raramente scrivo una poesia con un titolo, anche se ultimamente l’ho fatto, più che altro per esigenze di partecipazione a concorsi o selezioni, in quanto da sola, la stessa poesia, mi sembrava poco sostenuta, poco decifrabile.
La mia poetica è un “racconto” per immagini della memoria di ciò che è stata ed è la mia vita, non “racconto” cronologico ma rivisitazione per una appropriazione poetica della realtà, che è certamente immaginaria, deformata secondo la lente d’ingrandimento della poesia, che colora e ridisegna secondo la sua spinta emozionale, facendo i conti con la sua esperienza storica, ma risultando alla fine  profondamente vera nell’anima.
E l’anima è ciò che conta, l’essenza dell’essere. Mi preoccupo allora di tutelare il mio “atteggiamento” poetico e di “guardare” le cose con gli occhi della poesia, questa pertanto risulta essere una costante quotidiana: non si è infatti poeti a soggetto, per un determinato periodo. Se lo si è dentro si è sempre poeti, con maggiore o minore ispirazione dovuta a tanti fattori esterni condizionanti, ma poeti si rimane; da questo la “quotidiana” scrittura, la presa in visione degli aspetti di ogni giorno di cui, la memoria e l’incidenza emotiva dei pensieri hanno un aspetto importante, perché fanno parte della nostra realtà interiore: fantasia e realtà sono un tutt’uno col nostro essere.
La mia poetica quindi si estende negli anni per cui, anche se cambiano i titoli delle pubblicazioni, il progetto di base è sempre lo stesso; in definitiva, i miei libri, annoverati tutti insieme, potrebbero chiamarsi con un unico titolo, “Poesia”, pur scanditi dagli anni per la diversificazione l’uno dall’altro.
All’interno di ogni libro ha poco senso parlare di titoli delle poesie, esse fanno parte di un tutto organico, di un insieme. In una ideale bacheca, in uno scomparto della  libreria  intenderei disporre in sequenza le varie mie pubblicazioni, contraddistinte dagli anni, per ciò che riguarda la pubblicazione poetica, che sono il rendiconto di una vita legata alla contemporaneità, ispirata secondo la sua vocazione, che si pone in relazione all’universo e al tempo, alla sua presenza  terrena.

Annunci

Opera Uno

Opera Uno. Rassegna di autori, libri e creatività letteraria

.

Questo sito fa uso di cookie

Questo sito, come tutti quelli ospitati sulla piattaforma WordPress.com, utilizza cookie per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Potete rifiutare l'uso dei cookie cambiando alcune impostazioni del vostro browser. Per maggiori informazioni consultate la pagina Privacy.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 152 follower

Alcuni amici di Opera Uno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: